SACCARÈ | 2018 – Az. Pusole

31,00 

Descrizione

L’Ogliastra è terra di bellezza aspra e intensa. Una grazia selvaggia, incastonata tra mare, monti, natura violenta e incontaminata. Un’armonia spigolosa, ferma, pura, nei millenni. Un fascino sfacciato, ma non per tutti. I Pusole, nel loro delizioso, artigianale progetto di viticoltura e allevamento semibrado di maiali razza sarda, sono un perfetto prototipo del custode ogliastrino. Vivono, premiano, vengono premiati dal loro impareggiabile contesto naturale con sobria, consapevole, poco retorica ma non spenta serenità . Contadini sani e puliti, lavoratori indefessi, “moderni” nella ricerca di qualità senza compromessi o ammiccamenti al mercato. I vini sono precisa espressione di questo spirito. Tesi, nervosi, duri il giusto, asciutti. Poco “cannoneggianti” rispetto agli stereotipi diffusi sul vitigno. Il Saccare è la bottiglia più importante della Casa. Da un vigneto di oltre 70 anni, un cannonate tuonante di Ogliastra e fierezza. Materia, sostanza, stoffa alta, a esaltare il timbro asciutto e netto tipico dei vini Pusole. Un riassunto chiaro, completo e notevole di macchia sarda. Da dimenticare, volendo, in cantina per qualche anno.
Cantina: Azienda Agricola Pusole
Annata: 2018
Affinamento: 12 mesi
Uve: Cannonau Muristellu Monica

Informazioni aggiuntive

Peso 0,75 kg

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “SACCARÈ | 2018 – Az. Pusole”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.